STAI LEGGENDO

Pensi di non essere da primato? La campagna di com...

Pensi di non essere da primato? La campagna di comunicazione Avis

Pensi di non essere da primato? La campagna di comunicazione Avis

Avis Provinciale Brescia ha presentato la nuova campagna pubblicitaria “Pensi di non essere da primato?”, uscita sui quotidiani di città e provincia.

Una grafica molto semplice che lascia spazio ad un messaggio forte. Obiettivo dell’iniziativa è naturalmente avvicinare al mondo della donazione, cercando di trasmettere il messaggio che per fare qualcosa di incredibile non serve compiere imprese memorabili, ma gesti semplici e allo stesso tempo importantissimi: “Se pensi di non essere da guinness dei primati, sappi che in 5 minuti puoi donare il sangue per salvare una vita”: questo lo slogan adottato.

 

La campagna pubblicitaria è stata studiate per essere multisoggetto, riportando diversi Guinness dei Primati e successivamente è stata declinata anche per il periodo estivo.

Pensi di non essere da primato? La campagna di comunicazione Avis
Pensi di non essere da primato? La campagna di comunicazione Avis
Pensi di non essere da primato? La campagna di comunicazione Avis

Avis Provinciale Brescia ha inoltre realizzato più di 10.000 segnalibri sui quali è stata adattata la campagna pubblicitaria “PENSI DI NON ESSERE DA PRIMATO?” per diffondere la cultura della donazione. La finalità di questa iniziativa è stata quella di informare il pubblico appassionato di lettura dell’impegno di Avis Provinciale Brescia nella diffusione della cultura della donazione e, allo stesso tempo, renderlo partecipe della promozione di questo messaggio. Da lì è partito il coinvolgimento utilizzando Instagram e Facebook, taggando Avis Provinciale Brescia e aggiungendo l’hashtag #culturadelladonazione, che stiamo attualmente utilizzando anche sulle nostre pubblicazioni ed iniziative.

Pensi di non essere da primato? La campagna di comunicazione Avis
Pensi di non essere da primato? La campagna di comunicazione Avis

Scopri di più sugli stati generali del sistema trasfusionale lombardo. Clicca qui.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ARTICOLI CORRELATI

INSTAGRAM
Segui il nostro profilo