STAI LEGGENDO

ASSEMBLEA ANNUALE AVIS MONTICHIARI

ASSEMBLEA ANNUALE AVIS MONTICHIARI

vista dell'abbazia dal castello bonoris

Si è svolta domenica 27 febbraio, anche quest’anno in modalità online, l’Assemblea Annuale della Sezione Avis “Francesco Rodella” di Montichiari.

Ha aperto il collegamento il Presidente Paolo Bettenzoli ringraziando tutti gli avisini/ e che, “perdurando la chiusura della nostra UDR, con encomiabile solerzia e generosità, hanno continuato le donazioni al Centro Prelievo Provinciale di Bs- San Zeno. 654 volte Grazie!”

È questo il numero di sacche dei donatori monteclarensi, 654 testimonianze di generosità disinteressata, gratuita e anonima. Pur registrando un minimo aumento rispetto al 2020, purtroppo la sezione è in costante diminuzione, per vari motivi, soprattutto se confrontiamo i dati di un decennio fa.

Dopo la pandemia:

Dobbiamo dunque pensare al dopo pandemia, a come riorganizzare la nostra sezione- ha proseguito Bettenzoli-, con attività promozionali nella comunità, nelle scuole; facendo rete con altre associazioni locali che si occupano di salute.

Il prossimo triennio sarà dunque il tempo delle grandi sfide, che dobbiamo affrontare e vincere tutti insieme: l’app. Avis-net permetterà ai donatori di prenotare la donazione.

Dovremo avere la capacità di attrarre i giovani, sia come donatori che come classe dirigente, per interagire meglio con i loro coetanei.

Ringraziamenti:

Grazie a Pino Policarpo, ex presidente, ora consigliere, leale e generoso amico, esempio di disponibilità e altruismo disinteressato.

Ringraziamo il Dott. Romano Ciampa, che dopo 50 anni di servizio gratuito nella nostra sezione, ha rassegnato le dimissioni da Direttore Sanitario: resterà nella memoria di tutti noi per la costante, preziosa e professionale presenza; e la gentile consorte Katia, che ricordiamo con affetto e simpatia nella misurazione della pressione, sempre con un cordiale sorriso.

Un ringraziamento speciale a tutti gli avisini che saranno festeggiati quando si potrà organizzare la festa del 70°, rimandata dal 2020.

Ed infine un grazie ai  consiglieri, collaboratori a vario titolo, al Dott. Galuppini, Presidente Revisore dei conti, per l’amicizia e la competente consulenza sempre gratuita.” Molto graditi gli interventi del Consigliere Regionale Claudia Carzeri e del Sindaco Marco Togni.

Carzeri, anche in veste di avisina, ha sottolineato l’eccellenza medica lombarda, che si regge moltissimo anche sul volontariato. Nella gestione emergenza covid, per esempio, la rete ben coordinata tra associazioni locali e Sindaco a Montichiari è stata preziosa. ”Confermo- ha rimarcato Carzeri-  che la presenza di giovani è carente in ogni associazione”.

Dovremo dunque saperli coinvolgere maggiormente, responsabilizzandoli al dono. Il Sindaco Togni ha rimarcato:

‘Sono disponibile a sostenere Avis per ogni evento al chiuso, mettendo a disposizione la Sala Consiliare e supportandovi per qualsiasi evento di promozione all’aperto.”

È in fase di valutazione lo spostamento in una struttura idonea delle associazioni sanitarie locali, tra cui Avis, in una posizione funzionale soprattutto alla velocità d’intervento per gli interventi di soccorso urgente. Dobbiamo essere positivi e propositivi e credere che riusciremo ad avvicinare molti giovani”. È dunque un accorato appello che Avis rivolge a tutti i giovani (ma anche ai più maturi) che godono di buona salute, ad entrare in Avis: con un semplice gesto si salva la vita a chi non ha altra alternativa di cura!

Ornella Olfi – addetta stampa avis Montichiari

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

INSTAGRAM
Segui il nostro profilo